Archivio per Categoria Campagna elettorale

La sanità di qualità va incentivata e valorizzata: un mio commento in seguito ad audizioni con OPI

“Oggi in Commissione Sanità del Consiglio Regionale c’è stata l’audizione degli ordini delle professioni infermieristiche. Hanno espresso unanimemente il bisogno che una professione così essenziale per erogare una sanità di qualità vada incentivata e valorizzata soprattutto per quanto concerne il settore pubblico, altrimenti diminuiranno vocazioni e crescerà l’esodo verso il privato. Sono stati presentati molti suggerimenti che i legislatori a tutti i livelli faranno bene a considerare al più presto”.
“A nostro avviso è importante avviare programmi di sviluppo degli infermieri di prossimità per garantire al meglio la prevenzione sul territorio e la riduzione dei ricoveri non strettamente necessari.
Questi lavoratori e lavoratrici della sanità sono anche particolarmente penalizzati per i difficili orari di lavoro nel pubblico. Vanno quindi avviate misure di conciliazione con le loro esigenze familiari per rendere meno gravoso l’indispensabile servizio pubblico che offrono, attraverso turni che ruotano sulle 24 ore”: così si è espresso Furio Honsell, consigliere regionale di Open Sinistra FVG e candidato al Senato nell’uninominale per la coalizione di Centro Sinistra.

Il Comitato No Cava Villotte in Commissione Ambiente

“Oggi in Commissione Ambiente del Consiglio Regionale è stata ascoltato in audizione il Comitato No Cava Villotte che ha raccolto oltre un migliaio di firme di cittadini del Comune di Roveredo.
Condivido la posizione del Comitato che si oppone all’ampliamento della Cava in Comune di S. Quirino fino al confine dell’abitato di Roveredo, ovvero fino a 800 metri dalla piazza principale.
Il rumore e le polveri sottili comprometteranno inevitabilmente la qualità della vita dei cittadini di Roveredo.
In particolare stupisce che sia stato riconosciuto dalla Regione l’interesse pubblico di una cava privata di ghiaia. Nel lago di Barcis ci sono quantitativi di ghiaia che invece, se di autentico interesse pubblico si parla, sarebbe importante estrarre per restituire al lago le sue funzionalità e limitare i rischi di esondazione.
Auspichiamo che si possa trovare un punto di equilibrio nell’interesse di tutte le Comunità, tenendo anche conto che la cava attualmente attiva a San Quirino ha ancora disponibilità, senza ampliamento, di una volumetria che è maggiore di quanto è stato estratto negli ultimi dieci anni da quella cava”: così si è espresso Furio Honsell, consigliere regionale di Open Sinistra FVG e candidato al Senato nell’uninominale per la coalizione di Centro Sinistra.

Alla manifestazione di sostegno per il futuro di Warstila

“Manifestazione di piazza di grandissima partecipazione alla quale anche noi abbiamo partecipato per dimostrare la solidarietà ai lavoratori della Warstila e rivendicare la necessità di una nuova politica industriale che tuteli il patrimonio di questo paese invece di lasciarlo soggetto alle speculazioni internazionali. La minaccia di licenziamento di 451 dipendenti della Warstila ha un impatto devastante perché una crisi aziendale avrebbe un effetto domino su tutto l’indotto dell’azienda e quindi si può stimare 1000 posti persi. Quale futuro possono avere i giovani se non emigrare? Tanto più che la destra che governa la città ha ribadito che il futuro è solo turistico. L’avvenire industriale della città è molto importante così come l’indispensabile innovazione”: così si è espresso il candidato al collegio uninominale del Senato per la coalizione di centrosinistra Furio Honsell.

No Strada San Vito – Nogaredo: incontro con il Comitato e Sindaco Cettolo

“Questa mattina si è tenuto un importante incontro presso la sala comunale di San Vito al Torre alla presenza della Sindaca Doretta Cettolo e del Comitato No Strada San Vito Nogaredo, nel quale è stata illustrata la follia di ostinarsi a realizzare quest’opera che ormai è diventata inutile.

È veramente inaccettabile che vengano spesi 30 milioni di denaro pubblico, dei quali oltre 8 milioni aggiunti dall’Assessore Pizzimenti nell’ultimo sciagurato assestamento di bilancio al fine di realizzare un’opera che non ha più alcun senso a venire realizzata in quanto il traffico di mezzi pesanti da Manzano a Palmanova si riduce a meno di 20 unità all’ora. Semmai questa strada avesse avuto un senso sarebbe stato solamente nel periodo nel quale il triangolo della sedia era al massimo del proprio sviluppo. Dopo la crisi del triangolo non c’è più quel flusso di autotreni. Ostinarsi a realizzare l’opera in un momento come quello attuale nel quale si profila un incremento della povertà dovuto alla crescita dell’inflazione sui beni di prima necessità e un aumento mai visto del costo delle bollette dimostra che l’attuale giunta regionale sperpera il denaro pubblico ed è insensibile agli autentici bisogni dei cittadini. Come consigliere regionale di Open Sinistra Fvg mi sono in più occasioni espresso contro quest’opera e oggi come candidato all’uninominale per il centrosinistra al Senato in questa regione riaffermo il principio che la politica deve dare risposte pronte ai bisogni dei cittadini e non essere succube di una burocrazia acefala”: così si è espresso Furio Honsell.