Archivio dei tag Furio Honsell

21/09, ore 18: appuntamento elettorale a Gorizia

Furio Honsell lancia la volata al centrosinistra a Gorizia: mercoledì 21 settembre sarà infatti nel capoluogo isontino, accompagnato da Laura Fasiolo, Elena Gasparin e Cristiana Morsolin, leader dell’opposizione nei Consigli comunali di Gorizia, Cormòns e Monfalcone. Da Honsell, un segnale di unità nel centrosinistra, dunque, e di valorizzazione di tre donne che hanno incarnato il centrosinistra isontino in questo 2022: un segno di attenzione per tutto l’Isontino, territorio fondamentale e chiamato a giocare un ruolo essenziale nei prossimi anni, tra Capitale europea della Cultura e sguardo verso l’Est Europa tornata centrale nelle relazioni internazionali; ma anche un territorio ricco di potenzialità che sono state al centro dei programmi proposti dal centrosinistra già alle amministrative di Gorizia, Cormòns e Monfalcone a giugno, “punti di partenza fondamentali per far ripartire l’Isontino”.
L’appuntamento con Honsell, candidato al collegio uninominale del Senato, è previsto per mercoledì alle ore 18 in via Garibaldi a Gorizia, nello spazio antistante il Caffè Teatro. Il collegio uninominale del Senato è unico per tutto il territorio regionale e Honsell è sostenuto dalla coalizione composta da Partito Democratico, +Europa, Sinistra Italiana e Verdi, Impegno Civico.

17/09, ore 18: incontro elettorale “Una certa idea di Udine”

“A cosa serve Udine? Una domanda provocatoria ma necessaria, dal momento in cui la città, dopo aver perso lo status di capoluogo, si trova a dover immaginare la propria funzione e il proprio futuro anche in relazione ai cambiamenti imposti dall’esperienza pandemica, che ha fortemente inciso sulle nostre vite, portando alla luce nuove fragilità e nuove criticità. Ne discuteranno assieme a Furio Honsell: Marco Duriavig, Cristina Nazzi, Maria Grazia Santoro, che affronteranno i temi della scuola, della sanità di territorio e degli spazi urbani dopo la pandemia. L’evento sarà coordinato dalla consigliera comunale Sara Rosso e si terrà presso l’Osteria “Al Marinaio” di via Cisis, angolo via Grazzano, alle ore 18 di sabato 17 settembre”.

 

Politica ferroviaria in FVG: ennesimo fallimento di Lega e Pizzimenti

“Ennesimo fallimento della politica ferroviaria della Regione e in particolare della Lega e dell’Assessore Pizzimenti. Dopo aver anticipato alcuni milioni a RFI nell’ultimo assestamento di bilancio di Fedriga, la Regione riceve un nuovo smacco da RFI invece di un grazie”: così si è espresso Furio Honsell, consigliere regionale di Open Sinistra FVG e attualmente candidato per la coalizione di Centro Sinistra all’uninominale in Senato.
“Altri due anni almeno per iniziare opere fondamentali come il nodo di Udine e il potenziamento della tratta Trieste – Aurisina, fondamentale per sostenere le vocazioni commerciali del porto di Trieste e la mobilità dei pendolari all’interno della Regione. Ancora tanti treni passeggeri attraverseranno Udine e tanti disagi per chi usa il treno quotidianamente.”
“Stracciare l’accordo del 2017 sottoscritto anche da me, quando ero Sindaco di Udine, come hanno fatto platealmente #Fontanini e #Pittoni e altri “illustri” esponenti della Lega, ci ha fatto perdere una decina di anni quindi.
L’attuale incapacità di dialogo con Rete Ferrovie dello Stato – conclude Honsell – da parte di Fedriga lascia allibiti, e dimostra che la politica degli annunci può far vincere una campagna elettorale ma lascia a terra i viaggiatori” ha concluso.

La sanità di qualità va incentivata e valorizzata: un mio commento in seguito ad audizioni con OPI

“Oggi in Commissione Sanità del Consiglio Regionale c’è stata l’audizione degli ordini delle professioni infermieristiche. Hanno espresso unanimemente il bisogno che una professione così essenziale per erogare una sanità di qualità vada incentivata e valorizzata soprattutto per quanto concerne il settore pubblico, altrimenti diminuiranno vocazioni e crescerà l’esodo verso il privato. Sono stati presentati molti suggerimenti che i legislatori a tutti i livelli faranno bene a considerare al più presto”.
“A nostro avviso è importante avviare programmi di sviluppo degli infermieri di prossimità per garantire al meglio la prevenzione sul territorio e la riduzione dei ricoveri non strettamente necessari.
Questi lavoratori e lavoratrici della sanità sono anche particolarmente penalizzati per i difficili orari di lavoro nel pubblico. Vanno quindi avviate misure di conciliazione con le loro esigenze familiari per rendere meno gravoso l’indispensabile servizio pubblico che offrono, attraverso turni che ruotano sulle 24 ore”: così si è espresso Furio Honsell, consigliere regionale di Open Sinistra FVG e candidato al Senato nell’uninominale per la coalizione di Centro Sinistra.