Archivio per Categoria Salute

Presentata IRI su indicatori e criticità sanità in FVG

“Abbiamo depositato un’interrogazione a risposta immediata da fornire nel prossimo Consiglio regionale riguardante i dati preoccupanti sullo stato della nostra Sanità emersi dalla valutazione dell’osservatorio della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa”.
“Ci preoccupa in particolare vedere il FVG maglia nera tra le regioni valutate per quanto riguarda l’invecchiamento delle attrezzature. È molto difficile essere attrattivi nei confronti dei professionisti se il contesto è obsolescente. È forse questa la ragione per la quale, come dichiara sempre l’Assessore Riccardi, manca personale e ci sono autolicenziamenti?”: questa una delle questioni che pone all’interno della sua interrogazione il Consigliere regionale di Open Sinistra FVG Furio Honsell.
“Preoccupa anche il fatto che il FVG abbia tra i valori più alti per quanto riguarda le amputazioni di pazienti diabetici. Un decorso così invasivo della patologia – continua Honsell – indica che la gestione delle cronicità potrebbe essere significativamente migliorata se fossero fatte scelte strategiche diverse”.
“Abbiamo fatto questa interrogazione perché questi dati sono stati liquidati troppo frettolosamente da Riccardi, che, invece di affrontarli, ieri ha organizzato un Convegno dai toni fortemente celebrativi della Sanità regionale. Il problema non sta assolutamente negli operatori ma nelle scelte dei dirigenti e nelle scelte politiche.
I dati del “Bersaglio” di Pisa – conclude l’esponente di Open Sinistra FVG – devono avere delle risposte pronte al di là dei comunicati”.

Sull’esame della mozione di censura nei confronti dell’Ass. Riccardi

“Come Open Sinistra FVG abbiamo convintamente votato a favore della mozione di censura nei confronti dell’operato all’Assessore Riccardi”. Si esprime così il consigliere regionale Furio Honsell che definisce la mozione “doverosa a fronte delle richieste dei cittadini e dei comitati che chiedono la sostituzione dell’Assessore”.
“La gestione politica della #sanità in regione – continua il Consigliere regionale – ha decimato e non ha valorizzato il personale del sistema sanitario pubblico. Il problema delle liste di attesa che si allungano vertiginosamente mentre i reparti si chiudono e si depotenzia la rete degli ospedali è inaccettabile. È una gestione opaca che ha precipitosamente fatto approvare atti aziendali complessi, bocciati dai propri stessi uffici, senza che ci sia stata ampia informazione”.
L’esponente di Open Sinistra FVG conclude: “spiace che la maggioranza abbia scelto di difendere a spada tratta l’Assessore, che non è nemmeno intervenuto in aula, senza guardare realmente ai contenuti della mozione che riflettono semplicemente le preoccupazioni e le richieste dei cittadini”.

Unanimità per nostra mozione su Istituzione psicologo delle cure primarie

“Oggi in Consiglio Regionale è stata approvata all’unanimità, la mozione a prima firma Honsell, Cosolini, presentata il 1 febbraio scorso, che, nel corso di queste ultime settimane, è stata emendata d’intesa con la Direzione Salute e il Vice Presidente Riccardi. La mozione riguarda l’impegno a istituire lo psicologo delle cure primarie e ambulatori psicologici presso tutte le “case di comunità ” previste dal PNRR”: Queste le dichiarazioni del Consigliere di Open Sinistra FVG Furio Honsell.

“È una mozione molto importante perché riconosce la gravità del disagio psicologico e mentale che caratterizza questa epoca, e pone le basi per un’assunzione di responsabilità forte del sistema pubblico nel dare risposte ai bisogni espressi e ad aiutare a far emergere quelli ancora inespressi. È prevista la costituzione di una cinquantina di case di comunità, quindi uno psicologo ogni 20.000-25000 cittadini.”

“La pandemia, la crisi ambientale, le disparità sempre maggiori nella nostra società – conclude Honsell – stanno incidendo negativamente presso tutte le fasce d’età. Ansia, depressione, disagio devono essere contrastate con competenze e attenzioni per garantire la salute mentale.”

Un commento al sondaggio sulla popolarità della Giunta Fedriga e gestione pandemia

“Ma com’è possibile che nel sondaggio sbandierato ieri da Fedriga la Giunta venisse elogiata per la gestione della pandemia, e oggi emerga nella sua tragicità il fatto che il FVG “si confermi la Regione con più decessi in Italia”?
Forse qualcuno in più dovrebbe porsi delle domande oltre a noi di Open Sinistra FVG che andiamo da tempo sottolineando come, malgrado la dedizione dei nostri lavoratori della Sanità, la gestione politica della Sanità in FVG non sia all’altezza della gravità del momento.
Un anno fa il Presidente Fedriga era in Piazza Unità con chi manifestava contro le misure statali di contenimento. La bozza dell’atto organizzativo dell’azienda del Friuli Centrale, la più vasta e complessa della Regione, è tenuto segreto, come fosse un piano di altra natura.
In questi momenti l’opacità è pericolosa. Il non riuscire ad andare fino in fondo sulle origini dei focolai o non volerlo fare circa le conclusioni degli ispettori ministeriali sono fatti molto gravi. Infine le dichiarazioni contraddittorie dell’Assessore Riccardi sulla sanità territoriale, tra ciò che dichiara in aula e ciò che viene scritto nei documenti di programmazione, disorientano gli operatori” ha dichiarato il consigliere regionale Furio Honsell.